IN.VA. S.P.A. - Stazione Unica AppaltanteGara Telematica001779/2017

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

(In esame)
La presente procedura di gara ha per oggetto l'affidamento del servizio di tesoreria, con utilizzo dell’ordinativo informatico, per il periodo dal 01/01/2018 al 31/12/2022 con facoltà di proroga, con apposito provvedimento, per un periodo massimo di ulteriori tre anni dal 2023 al 2025.
Il Disciplinare e il Capitolato Speciale d’appalto contengono tutte le norme di carattere generale e tecnico.
I termini relativi all’esecuzione sono da considerarsi a tutti gli effetti essenziali ai sensi dell’articolo 1457 del codice civile.
Tipo di appalto:
Servizi
Settore:
Ordinario
Modalità di realizzazione:
Contratto d'appalto
Tipo di procedura:
Procedura aperta
Modalità di esecuzione:
Telematica (online)
Svolgimento della gara:
Gara in Busta Chiusa
Data di pubblicazione:
13/11/2017 16:57
Contratto escluso:
No
Procedura di scelta del contraente:
Procedura aperta

Categorie

  • 66600. Servizi di tesoreria

Criteri di partecipazione ed economici

Obbligo a partecipare a tutti i lotti:
Criterio di aggiudicazione:
Offerta economicamente più vantaggiosa (Proporzionalità inversa)
Dinamica:
Ribasso in valuta ( Euro )
Decimali:
2
Presentazione delle offerte al netto di IVA:
SI
Valutazione con riparametrazione:
No

Lotti

#OggettoCIGQuantitàImportoAllegatiRichiestePunti prezzoPunti qualità
1SERVIZIO DI TESORERIAZ5B20915B11 Servizio€ 32.000,00050,00100,00

Richieste d'invio documentazione

# Documento Tipo richiesta Note
1 Download Documento Allegato A - Domanda di partecipazione (482,50 KB)
Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
2 Download Documento Allegato A bis – Dichiarazioni personali (223,50 KB)
Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
3 Allegato A quater - Dichiarazione subappaltatore Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
4 Allegato A1 – Documento d’identità Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
5 Allegato A2 - Dichiarazione dell'impresa ausiliaria Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
6 Allegato A3 bis – Dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
7 Allegato A3 – Contratto di avvalimento Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
8 Download Documento Allegato A4 – Dichiarazioni personali Altri Soggetti (192,00 KB)
Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
9 Allegato A5 - Atto di costituzione RTI/GEIE/CONSORZIO Amministrativa Facoltativo (zero o un documento ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio congiunto
10 Allegato A5 bis - Scansione Procura Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
11 Allegato A6 bis – Certificazione UNI CEI ISO 9000 Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
12 Allegato A6 ter – Certificazioni ambientali Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
13 Allegato A6 – Garanzia provvisoria Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio congiunto
14 Allegato A7 – Mezzi di prova Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto

Documentazione allegata

# Documento
1 Download Documento I. Bando GURI (16,92 KB)
2 Download Documento II. Disciplinare di gara (801,22 KB)
3 Download Documento III. Capitolato speciale d'appalto (130,58 KB)

Date

Inizio ricezione offerte:
13/11/2017 17:00:00
Fine ricezione offerte:
06/12/2017 12:00:00

Comunicazioni della Stazione Appaltante

# Comunicazioni
1

Pubblicata il 16/11/2017 16:00

Errata corrige

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

Gara: PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Con riferimento alla procedura di gara di cui all'oggetto, si segnala che, per mero errore, all'articolo 14.1 del Disciplinare di gara e nel modello recante "Allegato B - Offerta tecnica", i criteri di valutazione D ed F presentano la stessa dicitura.

Ai fini della presentazione dell'offerta tecnica si chiede di utilizzare il modello allegato alla presente comunicazione, all'interno del quale il criterio F è stato modificato con il seguente: "Elaborazione, emissione, stampa, imbustamento MAV elettronico per ciascuna operazione".

Il Responsabile della procedura di gara

Download Allegato comunicazione-t15195i0a2271e12958.doc
2

Pubblicata il 07/12/2017 10:26

Convocazione della seduta pubblica

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

Gara: PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Con riferimento alla procedura di gara di cui all'oggetto, si comunica che la seduta pubblica per la comunicazione dei punteggi ottenuti dai concorrenti nell'offerta tecnica è convocata per lunedì 11 dicembre 2017 alle ore 15:00.

Il Responsabile della procedura di gara

Chiarimenti

# Chiarimenti
1

Pubblicata il 16/11/2017 16:04

Domanda

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Buongiorno,

leggendo l'allegato b - offerta, abbiamo notato che esistono 2 punti, il D e l'F che sono identici.

RISPOSTA

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Si veda l'errata corrige pubblicata in data 16/11/2017 all'interno della sezione "Comunicazioni della Stazione Appaltante" della procedura di gara.

Il Responsabile della procedura di gara

2

Pubblicata il 23/11/2017 10:18

Domanda

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

QUESITO Conservazione

Si chiede conferma che per il servizio di Conservazione L’ente provvederà a Contrattualizzare direttamente il servizio con Conservatore abilitato Agid, su indicazione del Tesoriere, fermi gli oneri previsti in gara.

QUESITO MANDATO INFORMATICO

Si chiede conferma che all’avvio di SIOPE+, in base al calendario previsto dal relativo decreto, Non sarà chiesto al tesoriere nessun impegno e onere economico per la generazione dell’Opi e la trasmissione dello stesso essendo disponibile a cura del MEF /RGS una modalità gratuita ovvero mediante tramite di un Intermediario tecnologico scelto dell’Ente. Il tesoriere quindi si impegna per la sola parte di competenza ovvero quella Bankit/SIOPE+ verso tesoriere e viceversa per la quale il concorrente conferma di avere già ottenuto da Bankit l’abilitazione.

QUESITO RISCOSSIONE

Dalla lettura dell’articolo si rileva un probabile refuso tra il RID, dismesso, e l’attuale SDD.

Si chiede conferma che l’emissione di MAV e SDD avverrà mediante scambio di flussi su tracciati standard CBI.

RISPOSTA

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Risposta Conservazione

Il tesoriere dovrà attenersi a quanto espressamente specificato all'art. 4 comma 5 del Capitolato.

Risposta Mandato informatico

Gli adempimenti previsti per il tesoriere sono evidenziati nelle "Regole tecniche per il colloquio telematico di Amministrazioni pubbliche e tesorieri con SIOPE+" del testo coordinato emesso da Banca d'IItalia e MEF.

Risposta Riscossione

Ammesso il refuso tra RID e SDD. Si conferma che lo scambio dati avverrà con flussi su tracciati standard CBI.

3

Pubblicata il 23/11/2017 10:20

Domanda

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Questito Servizio MAV

Premesso che

• nel Capitolato/Convenzione al’Art. 13 punto 8 è stabilito: “per la riscossione mediante avvisi MAV l’Ente è tenuto a corrispondere al Tesoriere una commissione forfettaria per singola operazione d’incasso paria a € ___,___.”

• all’Art. 9 punto b “Servizio MAV - Il Tesoriere, utilizzando un file (con tracciato record concordato) inviato dal Comune, provvederà a produrre e spedire al domicilio degli utenti gli avvisi MAV, riportanti le informazioni indicate dall’Ente, che potranno essere pagati presso tutto il sistema bancario e/o postale.”

Siamo a chiedere , vista la mancanza di tale previsione del Disciplinare, se contempla emissione e costi di spedizione e come inserirla negli elementi di valutazione ovvero tra le modalità di offerta.

RISPOSTA

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Come riportato al punto F del disciplinare di gara l'offerta comprende "Elaborazione, emissione stampa e imbustamento, restano escluse le spese di spedizione che saranno a carico dell'Ente il quale potrà provvedere con spedizione propria o rimborsare il tesoriere delle spese sostenute per tale servizio.

4

Pubblicata il 27/11/2017 11:43

Domanda

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

QUESITO 1

ART 4 COMMA 5

Si chiede conferma che

• il Tesoriere NON debba provvedere direttamente alla Conservazione in quanto impossibilitato essendo soggetto NON abilitato AGID.

• Il Tesoriere, facendosi carico dei relativi oneri, possa proporre il Conservatore abilitato con il quale L’ente provvederà alla relativa firma del contratto.

QUESITO 2

Con riferimento “Regole tecniche per il colloquio telematico di Amministrazioni pubbliche e tesorieri con SIOPE+" si chiede conferma che al Tesoriere non sarà richiesto:

• nessun impegno e onere per la generazione e firma digitale dell’OPI e per il ruolo definito “ tramite PA”

• nessun impegno a conferire incarico al ruolo definito "tramite BT"

RISPOSTA

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Quesito n. 1

Non paiono sussistere impedimenti al fatto che il tesoriere possa autonomamente individuare un soggetto abilitato AGID alla conservazione dei documenti informatici relativi al servizio di Tesoreria ribadendo che il servizio di conservazione sara a totale carico del Tesoriere

Quesito n. 2

Si ribadisce quanto risposto nel precedente quesito, inerente il medesimo argomento, essendo l'applicazione delle regole di cui trattasi tuttora in corso di approfondimento.

5

Pubblicata il 04/12/2017 16:43

Domanda

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Quesito sul punto I dell'offerta riguardante: Migliori condizioni di mercato applicati sulla singola operazione dei Pos installati nelle sedi comunali.

Nella convenzione allegata al bando, all'art. 6 sistemi di pagamento POS punto 2, vengono chieste le commissioni sul transato dichiarati in sede di gara .....

A quali delle due richieste dobbiamo rispondere?

Non sono esattamente la stessa cosa, nell'allegato B viene chiesto costo per ogni singola operazione e nello schema di convenzione si parla di percentuale di commissioni

RISPOSTA

Ente committente: IN.VA. S.P.A.

Stazione appaltante: Stazione Unica Appaltante

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO DAL 01/01/2018 AL 31/12/2022 CON FACOLTÀ DI PROROGA PER UN PERIODO MASSIMO DI ULTERIORI TRE ANNI PER IL COMUNE DI GRESSAN

Sia al punto I dell'allegato B sia all'art. 6 comma 2 della convenzione/capitolato si fa riferimento a commissioni su singola operazione senza indicare percentuali.